La famiglia di Michael merita un grande abbraccio e soprattutto il rispetto di tutti per quello che stanno facendo e la determinazione che ci mettono ogni giorno. "E’ importante far sentire alla famiglia che non sono soli e la mia partecipazione gratuita - afferma il Soprano Teresa Sparaco - alla serata di raccolta fondi per Michael Antonelli, organizzata da I Nuovi Serenissimi, fa capire che far del bene non dobbiamo farlo per sentirci buoni, ma giusti con noi stessi." 

"Mi interessa molto guardare il futuro: è lì che passerò il resto della mia vita, come cita un anonimo. Il futuro, poi, aggiungo, appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. Prossima, con la mia Lirica, sempre per il Popolo, con altre date di eventi internazionali nel mio futuro."

PULCINELLA E LA LIRICA PER IL POPOLO

PULCINELLA E LA LIRICA PER IL POPOLO

"La canzone napoletana - dice il Soprano internazionale Teresa Sparaco - è stata veicolo della voce di un popolo, quello napoletano, con un forte senso di comunità ed è il lascito dei nostri antenati, fonte scritta di informazione non solo riguardo ad eventi e tragedie, ma anche veicolo di trasmissione di veri e propri sentimenti popolari. La mia scelta - continua il Soprano Sparaco - è "La Lirica per il Popolo" abbinando l'emblema dell’essenza stessa della commedia dell’arte che è rappresentato dalla nostra maschera napoletana, Pulcinella. Un significato non solo storico, artistico e culturale, ma soprattutto sociale, o meglio di denuncia sociale in quanto la stessa maschera simboleggia la plebe napoletana che stanca degli abusi e delle umiliazioni ricevute dalla cinica classe classe alto–media borghese, si ribella a questi potenti, che hanno fatto di tutto per rendere nel corso dei secoli una vita dura e avversa al popolo partenopeo."
#laliricaxilpopolo

A I SERENISSIMI DEL TITANO - REPUBBLICA DI SAN MARINO

A I SERENISSIMI DEL TITANO - REPUBBLICA DI SAN MARINO

"L'amicizia è come una pietra preziosa... Con la serata de I Serenissimi del Titano ho ampliato la conoscenza, l'affetto, la sincerità e la felicità verso Voi sammarinesi e questo mi ha unito con la Vostra gloriosa Terra della Libertà ancor di più. Mi sono emozionata sia a vedervi pertecipi cantando le canzoni napoletane interpretate da me, sia durante l'intervento, di mio marito,Gianni Leuci, nel ricordare l'interessamento che ha avuto fin da bambino verso lo Stato del Santo Marino. Grazie e al fine di esprimere il mio ammirato compiacimento per il connubio tra San Marino e la Reale Città di Caserta Vi attendo con amicizia nella mia Città"   

" L'amore per il canto e l'umiltà verso chi mi ascolta sono la forza costruttiva di ogni mio positivo cammino".

"Rabbia, gioia, tristezza, paura, attesa, sorpresa...Le mie emozioni con la musica hanno legami forti. Ogni brano che scelgo è per dare emozione al Popolo, perché la difficoltà è proprio nella selezione del lirico per dare con la voce il risultato finale: emozionare chi ascolta. L'intensità e l'emozione del canto, per me, hanno un impatto diretto per chi ascolta. Oggi si può ascoltare e scrivere musica col computer, ma nella testa di noi musicisti c'è sempre sentimenti e emozioni".

 

"Nella mia lirica l'idea è originale, ma è il frutto di altre idee, studiate guardando altri Maestri più di me, con umiltà  ... Ogni popolo ha la sua musica e la sua poesia; l'umanità tutta non ha che una sola ...la musica nel cuore. Anch'io ho definito la Lirica la mia Gramnatica della Musica, ma, con buona venia  ... grazia".
"Esistono molti pirati della storia dell’umanità: sono i pirati di idee. Oggi abbiamo un grande strumento di condivisione della conoscenza che l’uomo abbia mai avuto a disposizione, ma deve eseere ben usato. Questo mio grande laboratorio culturale è sui media, su facebook... etc... non dorme mai e 
già ha nuove idee davanti al sole del nuovo giorno".